Riqualificazione del condominio quasi a costo zero con
il SUPERBONUS 110%

Il Superbonus 110 % è previsto dalla normativa del Decreto Rilancio n. 34/2020 del 19 maggio 2020 convertito in legge n. 77 del 17 luglio 2020: prevede il riconoscimento di un credito di imposta cedibile il Superbonus 110 % ai fini della realizzazione di interventi di riqualificazione energetica riguardanti in particolare i Condomini, gli edifici unifamiliari o unità immobiliare in edifici plurifamiliari funzionalmente indipendenti con accessi autonomi dall’esterno, ecc.

Il Superbonus prevede la realizzazione di Interventi trainanti e trainanti:

Interventi trainanti

A) Isolamento termico involucro edilizio per una superficie > del 25% della superficie disperdente (Cappotto termico)

B) Sostituzione generatore di calore con:

  • Caldaie a condensazione classe A (comprensiva dello smaltimento impianto esistente e sostituzione/installazione canna fumaria collettiva –solo per i Condomini)
  • Impianti di Microcogenerazione
  • Pompa di calore

Interventi trainati

La realizzazione di almeno uno degli interventi di cui sopra permette di inserire altre realizzazioni che possono essere detratte al 110% tra cui:

  1. Impianti fotovoltaici con o senza sistema di accumulo
  2. Dispositivi e Sistemi di Building Automation
  3.  Serramenti e schermature solari
  4. Solare termico
  5. Impianti di riscaldamento autonomi
  6. Infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici 

Sismabonus

Per interventi destinati a specifici interventi antisismici sugli edifici quali adeguamento e/o miglioramento sismico di una o due classi sismiche comprensivi anche di sistemi di monitoraggio strutturale antisismico in zone sismiche 1,2,3.

Come si procede:

  • La fase preliminare prevede la realizzazione di uno studio di fattibilità ed eventuale diagnosi energetica al fine di determinare la possibilità di accedere gli incentivi Superbonus sulla base dei requisiti stabiliti dal Decreto Rilancio n. 34/2020

  • Presentazione al Condominio del progetto, del Computo metrico, Ape ante e post intervento e del piano tecnico economico ai fini dell’approvazione da parte dell’assemblea condominiale del progetto tecnico e successiva formalizzazione da parte di ciascun proprietario o affittuario del singolo appartamento della cessione del credito di imposta Ecobonus 110 % a favore del fornitore e autorizzazione a cessione ulteriore all’Istituto Finanziario individuato.

  • Conferimento dell’appalto a costo zero sulla base del numero di unità immobiliari di cui si compone il Condominio. Il pagamento dei costi dell’intervento previsto avviene mediante la cessione del credito di imposta Ecobonus 110 %.

  • Adempimenti amministrativi preliminari previsti dalla normativa, avvio cantiere e realizzazione dei lavori compreso tutte le attività tecniche in fase di esecuzione lavori.

  • Collaudo finale dei lavori, atti amministrativi e burocratici previsti per legge, tra cui visto di conformità e comunicazioni all’Agenzia delle Entrate e all’Enea.

I nostri partner
Realizzano gli interventi di riqualificazione degli immobili con l’utilizzando materiali edili e tecnologie impiantistiche ecocompatibili per la realizzazione del Condominio Green ad Elevata Efficienza Energetica.

    * campo obbligatorio

    Altri partners: